Podcast – Martes 2 marz: Spagna, proteste e scontri x Hasel. Italia, mugugni per Sanremo, spritz e sciovie. We gotta get out…

Qualcosa non torna. Al di là delle comuni (è una pandemia, i morti e i rischi sono uguali ovunque, anzi, forse più all’estero secondo i dati) e legittime preoccupazioni e rispetto per le collettività in cui viviamo, un paese molto simile al nostro reagisce in modo (per noi) estremo alla carcerazione di un rapper perseguito per reati d’opinione.

Noi cambiamo governo grazie a gente come Renzi, liberiamo Formigoni, Verdini, Dell’Utri etc e non facciamo una piega.

Mettiamo in carcere Fabiola, Dana, Anna (rastrelliamo pure i barboni qui a Torino, così, per dire, nel nostro piccolo…) e abbozziamo.

Si può almeno riflettere senza fare i partigiani (nell’accezione peggiore del termine) che difendono solo il proprio operato a qualsiasi costo perché afflitti da delirio di impotenza?

Una bella diretta del Barone (Michele) da Berlino sulle proteste per Hasél e un breve ma interessante inciso del Maniaco religioso.

Uno scoop sulle disastrose condizioni della sicurezza informatica dei trasporti pubblici torinesi.

Godetevi questa ultima (sperando nella mia fuoriuscita dal Belpaese) lunga puntata dello Spessore.

Lascia una recensione

avatar