Martedì 8 settembre, vado lungo. Vivere vs sopravvivere? Parliamo di cosa vogliamo fare nel pestilenziale futuro.

Breve ma enorme: nell’anniversario della strage di Charlie Hebdo Macron dichiara:
“in Francia c’è il diritto alla blasfemia”.
Zero polemiche. Invidia.

Cinghiali: pericolo per i mini agricoltori o pacifica convivenza?

Tema del giorno: la pandemia. Continueremo a farci condizionare nelle nostre manifestazioni più appaganti? Concerti, pogo, sudore, curve..

Finisce tutto? A posto così? E’ resa o negazionismo e in mezzo nulla di nostro? Meno male che lo Stato ci cura?
Chi rinuncia alla libertà per la sicurezza non merita né una né l’altra.

La classifichiamo come ennesima italica sparata?

 

Ci sentiamo il 22 settembre. probabilmente.

Lascia una recensione

avatar